AMORE MOLESTO
EVENTO

19/11/2018 AMORE MOLESTO

Genere: Thriller - Dramma - Mistero
Regia: Mario Martone
Lingua: Italiano
Durata: 104 minuti

Trama: Dal romanzo (1992) di Elena Ferrante. La 40enne Delia ritorna a Napoli per i funerali della madre annegata e indaga sugli ultimi mesi della sua vita per capirne la morte. Straordinario ritratto di donna e storia del suo tormentato rapporto con la madre, esposta a ritroso sul filo di un'indagine che diventa una dolorosa ricognizione di sé. È anche la rappresentazione di un mondo, una Napoli brulicante e viva (fotografia di Luca Bigazzi) che ha una forte anima femminile. 2° film del napoletano Martone sotto il segno della concretezza e di una fisicità quasi tattile, arricchito da una creativa colonna musicale e sonora (in dialetto), un'ottima Bonaiuto (grolla d'oro, 3 David di Donatello, Nastro d'argento), circondata dalla crema della scena teatrale partenopea. Targa d'argento per Martone

Con: Licia Maglietta, Anna Bonaiuto, Angela Luce, Gianni Cajafa, Peppe Lanzetta


ALMOST NOTHING - CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO (ALMOST NOTHING - CERN: AN EXPERIMENTAL CITY)
EVENTO

20/11/2018 ALMOST NOTHING - CERN: LA SCOPERTA DEL FUTURO (...

Genere: Documentario
Regia: A. DE MANINCOR, ZIMMERFREI
Lingua: Italiano
Durata: 74 minuti

Trama: Se vi siete mai chiesti dove siano state concepite alcune fra le innovazioni tecnologiche più importanti per l’uomo, la risposta è servita: in una caffetteria. In particolare, nella caffetteria del cern, l’organizzazione europea per la ricerca nucleare. Sul confine tra la Francia e la Svizzera, il cern non è solo il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle, ma una vera e propria cittadella, dove menti brillanti da tutto il mondo si confrontano ogni giorno per cambiare, letteralmente, le sorti dell’umanità. Dagli aneddoti sulle scoperte più audaci – come una cosetta che si chiama World Wide Web – alla prima fotografia non scientifica apparsa in rete, un ritratto della girl band ufficiale del cern (les Horribles Cernettes, ça va sans dire) che senza volerlo aprì la strada a tutti i social network, almost nothing. cern: la scoperta del futuro osserva con passione e ironia una comunità scientifica al lavoro

Trailer


PENGUIN HIGHWAY
EVENTO

20/11/2018 PENGUIN HIGHWAY

Genere: Animazione - Avventura - Commedia - Fantasy - Famiglia
Regia: Hiroyasu Ishida
Lingua: Italiano
Durata: 118 minuti

Trama: solo il 20 – 21 novembre 2018 al cinema Dopo aver conquistato il botteghino giapponese posizionandosi tra i film più visti della scorsa estate arriva per la prima volta nelle sale italiane il primo inventivo e surreale lungometraggio tratto dal romanzo Best Seller vincitore del Japan sf Grand Prize. “È un po’ strano, ma non lo dimenticherò mai, l’inizio di quella estate. Apparve un pinguino nella mia città…” Un’invasione di… pinguini! Dopo il successo di Mirai di Mamoru Hosoda, approda nelle sale italiane il secondo appuntamento della Stagione degli Anime al Cinema, distribuiti da Nexo Digital in collaborazione con Dynit per offrire agli spettatori un viaggio oltre le porte del tempo e dello spazio alla scoperta di nuovi mondi. Il 20 e 21 novembre (elenco dei cinema a breve su www. nexodigital. it) sarà infatti il momento di Penguin Highway. Tratto dal romanzo di Tomihiko Morimi che ha conquistato la critica vincendo il prestigioso Japan sf Grand Prize, Penguin Highway è il nuovo inventivo lungometraggio di Hiroyasu Ishida che con i suoi precedenti lavori (fumiko’s confession e Sonny Boy & Dewdrop Girl) ha raccolto numerosi consensi da parte della critica e vinto numerosi premi, basti citare il Fantasia International Film Festival, il Best Animated Feature Film 2018, il Satoshi Kon Award e l’audience Award. La storia ci racconta di Aoyama, dieci anni, studente serio e diligente che ha un modo tutto suo di vedere e conoscere il mondo: tiene dei quaderni su cui annota quotidianamente le sue osservazioni, i suoi esperimenti e le sue esplorazioni. Un giorno alcuni pinguini compaiono improvvisamente nella città in cui vive. Ma, così come sono apparsi, misteriosamente i pinguini spariranno… Quando la sua “sorellona” lancerà una lattina e questa si trasformerà proprio in un pinguino, Aoyama deciderà di investigare e di scoprire le cause di queste misteriose apparizioni… Il lungometraggio è stato realizzato dal dinamico Studio Colorido, che ha già dimostrato nei lavori precedenti grande inventiva e padronanza tecnica e che in questo caso ha lavorato sulla sceneggiatura di Makoto Ueda. Il Design dei Personaggi è stato affidato a Youjirou Arai e le musiche a Umitarou Abe. Nella versione giapponese del film, che in Italia sarà proposto invece nella sua versione doppiata, la celebre Kana Kita è l’interprete di Aoyama, mentre Yuu Aoi (tokyo Ghoul the movie, Redline) presta la sua voce alla “sorellona”. Ad eseguire il tema musicale del film, Good Night, ci sarà Hikaru Utada. Si tratterà della sua prima canzone per un film di animazione dal 2012, dopo Evangelion: 3. 0 You Can (not) Redo

Con: Kana Kita, Yu Aoi, Rie Kugimiya, Miki Fukui, Megumi Han, Misaki Kuno, Hidetoshi Nishijima, Mamiko Noto, Naoto Takenaka

Trailer


22/11/2018 IL VIZIO DELLA SPERANZA

Genere: Dramma
Regia: Edoardo De Angelis
Lingua: Italiano
Durata: 96 minuti

Trama: Edoardo De Angelis, dopo il successo di “indivisibili”, propone un racconto che parla di un futuro migliore, di donne con una storia dura e una rara sensibilità. Lungo il fiume scorre il tempo di Maria. Un’esistenza trascorsa un giorno alla volta, senza sogni né desideri. Insieme al suo pitbull dagli occhi coraggiosi Maria traghetta sul fiume donne incinte, in quello che sembra un purgatorio senza fine. E’ proprio a questa donna che la speranza un giorno tornerà a far visita, nella sua forma più ancestrale e potente. La colonna sonora di Enzo Avitabile è l'elettrocardiogramma di un film che scava dentro e che riconcilia con la vita. Premio del Pubblico bnl alla Festa del Cinema di Roma 2018. Miglior Regia al Tokyo International Film Festival

Con: Pina Turco, Massimiliano Rossi, Cristina Donadio, Marcello Romolo, Marina Confalone

Trailer


22/11/2018 TROPPA GRAZIA

Genere: Commedia
Regia: Gianni Zanasi
Lingua: Italiano
Durata: 118 minuti

Trama: Lucia è una geometra che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra mille difficoltà, economiche e sentimentali, il Comune le affida un controllo su un terreno scelto per costruire una grande opera architettonica. Lucia nota che nelle mappe del Comune qualcosa non va, ma per paura di perdere l’incarico decide di non dire nulla. Il giorno dopo, mentre continua il suo lavoro, viene interrotta da quella che le sembra una giovane "profuga". Lucia le offre 5 euro e riprende a lavorare. Ma la sera, nella cucina di casa sua, la rivede all’improvviso, davanti a lei. La "profuga" la fissa e le dice: "vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa. . . "

Con: Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli, Thomas Trabacchi, Valerio Mastandrea, Vincent Papa


22/11/2018 A PRIVATE WAR

Genere: Guerra - Dramma
Regia: Matthew Heineman
Lingua: Italiano
Durata: 106 minuti

Trama: «l'arma più potente è la Verità. » Una straordinaria Rosamund Pike, Jamie Dornan e Stanley Tucci per l'incredibile storia vera della reporter Marie Colvin che lavorò per “the Sunday Times” dal 1985 al 2012. Il film racconta il suo intrepido impegno presso i luoghi distrutti dalla guerra, Iraq, Afghanistan e Libia. Il coraggio di Marie Colvin in un film che si interroga sul mestiere del reporter e sul senso ultimo di raccontare la vita. Selezione ufficiale alla Festa del Cinema di Roma. Heineman decide di vedere la guerra come la vedeva Marie Colvin, vale a dire nei suoi effetti sui civili. Rosamund Pike regala una performance che trasuda passione e ossessione: esattamente le forze che hanno spinto Marie Colvin a diventare simbolo del giornalismo mondiale

Con: Rosamund Pike, Jamie Dornan, Stanley Tucci, Tom Hollander, Alexandra Moen, Corey Johnson, Raad Rawi, Hilton Mc Rae, Jérémie Laheurte, Fady Elsayed, Manoj Anand, Jesuthasan Antonythasan, Kishore Bhatt, Gurnita Kaur Kahlon, Angela Yeoh, Helen Iesha Goldthorpe, Nadeem Srouji, Xavier Gomez, Emil Hajj, Wissam Tobaileh

Trailer


22/11/2018 LONTANO DA QUI (THE KINDERGARTEN TEACHER)

Genere: Drammatico
Regia: S. COLANGELO
Lingua: Italiano
Durata: 96 minuti

Trama: Lisa Spinelli, interpretata da Maggie Gyllenhaal ("mona Lisa Smile", "hysteria", serie tv "the Deuce"), è una maestra d’asilo di Staten Island. Frequenta un corso di poesia, sua grande passione. Un giorno Lisa rimane incantata dal talento innato di un giovane allievo di 5 anni, Jimmy, capace di comporre con incredibile disinvoltura le poesie che lei ha sempre sognato di scrivere. Lontano da qui è la storia di una donna che combatte per portare avanti il suo sogno, quello di educare e proteggere un bambino prodigio dalla mediocrità della società di oggi. Un sogno che la porterà però a superare i limiti della sua professione. Premio Miglior Regia al Sundance Film Festival 2018 e acclamato da pubblico e critica al Toronto Film Festival

Con: M. Gyllenhaal, G. Garcia Bernal, P. Sevak, P. Sevak

Trailer


22/11/2018 CONTA SU DI ME (DIESES BESCHEUERTE HERZ)

Genere: Dramma
Regia: Marc Rothemund
Lingua: Italiano
Durata: 104 minuti

Trama: Il regista tedesco Marc Rothemund, candidato all’oscar per “la rosa bianca”, dirige un commovente racconto sulla gioia e la speranza per il futuro. Conta su di me segna l’amicizia di una nuova “strana coppia” del grande schermo: Lenny e David. Il primo è un figlio di papà che spreca i suoi soldi tra belle ragazze, club e feste. Il secondo è un 15enne che convive dalla nascita con una malformazione cardiaca. Presentato alla 48esima edizione del Giffoni Festival, “conta su di me” rapisce il cuore del pubblico e si aggiudica il premio Gryphon Award 2018 nella sezione Generator +13. Una toccante storia vera, che grazie alla sua vena poetica intrisa di speranza, approfondisce un tema delicato e poco indagato

Con: Philip Schwarz, Elyas M’Barek, Nadine Wrietz, Uwe Preuss, Karin Thaler, Jürgen Tonkel, Sebastian Gerold, Lena Meckel, Lisa Bitter, Tesha Moon Krieg

Trailer


22/11/2018 MORTO TRA UNA SETTIMANA...O TI RIDIAMO I SOLDI ...

Genere: Commedia - Dramma - Azione
Regia: Tom Edmunds
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Lo scrittore spiantato William non riesce a pubblicare il manoscritto a cui sta lavorando, la banca rifiuta di fargli ancora credito e la fidanzata, stanca dell'ennesimo insuccesso, rompe con lui. William non sa reagire di fronte agli sgambetti dell'esistenza e in un momento di disperazione decide di togliersi la vita. Dopo alcuni tentativi falliti (neanche questo gli riesce al primo colpo) incontra sul ciglio di un ponte un killer di nome Leslie, a pesca di clienti nel luogo frequentato da aspiranti suicidi. Assunto da William con regolare contratto, Leslie assicura al ragazzo una fine rapida e indolore entro sette giorni dalla stipulazione, pena la restituzione dell'intero compenso, ma neanche ventriquattr'ore dopo, la fidanzata chiede di tornare con lui e la casa editrice rivaluta la pubblicazione del romanzo. Fuggire e nascondersi per sette giorni è l'unica chance che ha William per vivere per sempre felice e rimborsato

Con: Aneurin Barnard, Tom Wilkinson, Freya Mavor, Christopher Eccleston, Marion Bailey, Velibor Topic, Nigel Lindsay, Gethin Anthony

Trailer


LE NINFEE DI MONET - UN INCANTESIMO DI ACQUA E LUCE
EVENTO

26/11/2018 LE NINFEE DI MONET - UN INCANTESIMO DI ACQUA E ...

Genere: Documentario
Regia: G. Troilo
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Solo il 26-27-28 Novembre 2018 al cinema Il film evento dedicato al padre dell’impressionismo e alla sua ossessione per le ninfee Con la partecipazione straordinaria dell’attrice Elisa Lasowski (attrice del Trono di Spade), della fotografa Sanne De Wilde, della giardiniera della Fondation Monet a Giverny, Claire Hélène Marron Con la supervisione scientifica di Ross King, autore de Il mistero delle ninfee. Monet e la rivoluzione della pittura moderna diretto da Giovanni Troilo sceneggiatura di Giorgio D’introno, Giovanni Troilo e Marco Pisoni con la colonna sonora originale di Remo Anzovino Quando l’ex Primo Ministro Francese George Clemenceau si reca a Giverny, trova parecchie tele accatastate nella cantina della ricca abitazione in cui è ospite. Numerose rappresentano fiori esotici, presentati per la prima volta all’esposizione Universale di Parigi del 1889. Il giardino, lo stagno, le tele che rendono unica tra tutte quella casa sono opere sue: di Claude Monet, il padre dell’impressionismo. e quei fiori dai petali carnosi, che galleggiano sulla superficie dell’acqua ed estendono le proprie radici nelle acque paludose, sono nénuphar, ma per Monet saranno sempre e soltanto Nymphéas, Ninfee. È proprio per raccontare questa storia, questa passione, questa ossessione, che arriva al cinema Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e di luce, il film evento prodotto da Ballandi Arts e da Nexo Digital che sarà nelle sale solo per tre giorni il 26, 27 e 28 novembre e condurrà il pubblico a Parigi, tra il Musée Marmottan, il Musée de l’orangerie e il Musée D’orsay, a Giverny con la Fondation Monet, la casa e il giardino dell’artista, e tra i magnifici panorami di Étretat. a guidare gli spettatori alla scoperta dei luoghi, delle opere e delle vicende del maestro, ci sarà Elisa Lasowski (trono di Spade e Versailles), mentre la consulenza scientifica sarà affidata allo storico e scrittore Ross King, autore del best seller Il mistero delle ninfee. Monet e la rivoluzione della pittura moderna, edito in Italia da Rizzoli. Tra gli altri interventi preziosi che getteranno nuova luce sulla figura di Monet e del suo lavoro anche quello della fotografa fiamminga Sanne De Wilde e quello della giardiniera della Fondation Monet, Claire Hélène Marron. La colonna sonora originale del film è firmata da Remo Anzovino. Attraverso tutte queste voci e suoni, scopriremo così come Claude Monet riemerga dalla depressione che lo ha portato ad abbandonare la pittura e decida di dedicarsi anima e corpo alla sua impresa più colossale: la Grand Décoration. Enormi pannelli raffiguranti il suo stagno di ninfee, talmente avvolgenti che lo sguardo dello spettatore si perde in un’atmosfera di serenità e pace. Seguendo il percorso della Senna, partiremo da Le Havre dove Monet trascorre il primo periodo della sua vita artistica, risalendo il fiume verso gli altri paesi dove ha dimorato, per dimostrare quanto innovativo, radicale e moderno sia il suo approccio all’arte e quanto spasmodica la sua ricerca dell’elemento acquatico: Poissy, Argenteuil, Vétheuil, Giverny. Qui, recluso nel suo giardino, mentre piovono le bombe della Prima Guerra Mondiale, Monet insegue ossessivamente il suo sogno di eterna gloria, e dipinge senza tregua la sua opera di resistenza e di pace. a Parigi, nel Musée de L’orangerie, la sua speranza trova finalmente il giusto compimento, nelle magnifiche sale ovali da lui stesso disegnate. Qui, nel maggio del 1927, l’amico George Clemenceau inaugura finalmente il museo dedicato alla Grand Décoration. Ma Claude Monet è morto appena cinque mesi prima. Non vedrà mai la sua opera compiuta, né conoscerà l’impatto che ha avuto sul pubblico. Ma l’opera più ardita di Monet, quella nella quale ha profuso gli ultimi dodici anni della sua vita e le sue ultime energie, viene accolta con disprezzo dai francesi. Solo trent’anni più tardi, le Ninfee di Monet varcheranno uno stagno più grande, l’oceano Atlantico, e invaderanno gli Stati Uniti, insieme a tutta la sua produzione, decretando così – questa volta per sempre – il successo di uno straordinario genio.

Trailer


TRE VOLTI
ANTEPRIMA

29/11/2018 TRE VOLTI

Genere: Dramma
Regia: Jafar Panahi
Lingua: Italiano
Durata: 100 minuti

Trama: Dopo l’orso d’oro per taxi teheran, Jafar Panahi torna alla regia di un nuovo film, premiato a Cannes per la migliore sceneggiatura. La famosa attrice Behnaz Jafari riceve il video di una giovane che implora il suo aiuto per sfuggire alla propria famiglia conservatrice e tiranna. Bahnaz abbandona le riprese del film a cui sta lavorando e si rivolge al regista Jafar Panahi per risolvere il mistero del video e raggiunge la ragazza. Inizia così un viaggio in auto verso il nordovest rurale dove ogni incontro è pieno di fascino e ironia. Nei tre volti lo sguardo su Storia e presente. Panahi illumina con pazienza i conflitti nelle sfumature, le contraddizioni e la bellezza del suo Iran a cui nella critica riesce sempre a guardare con amore

Con: Behnaz Jafari, Jafar Panahi, Marziyeh Rezaei, Maedeh Erteghaei, Narges Del Aram

Trailer


29/11/2018 BOHEMIAN RHAPSODY

Genere: Musica - Dramma
Regia: Bryan Singer
Lingua: Italiano
Durata: 130 minuti

Trama: Bohemian Rhapsody, il film diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher, è una coinvolgente celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury (rami Malek), che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Facendo questo, il film cementa l'eredità di una band che è sempre stata più di una famiglia e che continua ancora oggi a ispirare gli outsider, i sognatori e gli appassionati di musica

Con: Rami Malek, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joseph Mazzello, Lucy Boynton, Aidan Gillen, Allen Leech, Tom Hollander, Mike Myers, Ace Bhatti, Jess Radomska, Neil Fox Roberts, Philip Andrew, Adam Rauf, Scott Morrison Watson, Devlin Lloyd, Matthew Fredricks, Stefan Kopiecki, Pat Lally, Ian Jareth Williamson, Johanna Thea, Adam Lazarus, Peter Vo, Lasco Atkins

Trailer


ROYAL OPERA HOUSE 2018/2019
EVENTO

03/12/2018 ROYAL OPERA HOUSE 2018/2019

Genere: Musicale
Regia: Registi Vari
Lingua: Italiano
Durata: 180 minuti

Trama: The Royal Ballet lo schiaccianoci Arriva nelle sale in diretta da Londra un classico del Natale su musiche di Čajkovskij che ha fatto la storia del balletto mondiale. In diretta via satellite al cinema Lunedì 3 dicembre 2018 ore 20. 15 Lo Schiaccianoci Coreografia: Peter Wright Coreografia orginale: Lev Ivanov Musica: p. Tr Il’ič Čajkovskij Durata ca. 2h20min. compreso un intervallo i dettagli delle performance live sono soggetti a variazioni. Per consultare cast e dettagli (vedi qui). Prosegue la stagione 2018-2019 del cartellone della Royal Opera House al cinema programmata da Nexo Digital per proporre la proiezione degli spettacoli dal prestigioso palcoscenico di Londra. a dicembre torna infatti lo Schiaccianoci, che arriverà al cinema lunedì 3 dicembre alle 20. 15 in diretta dal palcoscenico della Royal Opera House. Lo Schiaccianoci è considerato uno dei modi più deliziosi per scoprire l’incanto della danza classica e può diventare una piacevole sorpresa natalizia per tutta la famiglia. L’amata musica di Čajkovskij accompagna le avventure magiche di Clara e del suo giocattolo Schiaccianoci durante la vigilia di Natale. Il loro viaggio nel Regno dei Dolci presenta alcuni dei momenti più popolari dell’intero repertorio, come la Danza della Fata Confetto e il Valzer dei Fiori. La produzione di Peter Wright per il Royal Ballet rispetta lo spirito di questo balletto russo, con dettagli d’epoca e fiocchi di neve danzanti. In questo classico natalizio, i numerosi ruoli solistici e le scene d’insieme mettono in evidenza lo straordinario talento del Royal Ballet

Trailer


06/12/2018 COLETTE

Genere: Dramma - Storia
Regia: Wash Westmoreland
Lingua: Italiano
Durata: 111 minuti

Trama: Wash Westmoreland (still Alice) dirige Keira Knightley nel ritratto della scrittrice più innovativa e spregiudicata della Belle Époque parigina. Nata e cresciuta in un piccolo centro di campagna, Colette arriva nella Parigi di fine ‘800 dopo aver sposato Willy, un ambizioso impresario letterario. Affascinata dalla vivacità dei salotti e spinta a scrivere dal marito, Colette dà alla luce una serie di libri pubblicati a nome di Willy. i romanzi diventano un fenomeno letterario e la loro protagonista - Claudine - un’icona della cultura pop parigina e un simbolo di libertà femminile. Mentre cresce insieme alla sua Claudine, Colette decide di porre fine al suo matrimonio e inizia una battaglia per rivendicare la proprietà delle sue opere e guadagnare l’emancipazione sociale

Con: Keira Knightley, Dominic West, Fiona Shaw, Denise Gough, Aiysha Hart, Eleanor Tomlinson, Ray Panthaki, Robert Pugh, Karen Gagnon, Caroline Boulton, Shannon Tarbet, Arabella Weir, Rebecca Root, Máté Haumann, Janine Harouni, Masayoshi Haneda, Dickie Beau, Sloan Thompson, Peter Schueller, Alexandra Szucs, Izzy Bayley King, Jake Graf


06/12/2018 IL CASTELLO DI VETRO

Genere: Dramma
Regia: Destin Cretton
Lingua: Italiano
Durata: 127 minuti

Trama: Basato sull’autobiografia della giornalista americana Jeannette Walls, The Glass Castle è il racconto dell’infanzia nomade e travagliata dell’autrice. Seconda di quattro fratelli, Jeannette (brie Larson) cresce con una madre immatura (naomi Watts), più attenta agli scorci da dipingere che alle necessità dei figli, e un padre affettuoso che si getta però in progetti sconclusionati e si rifugia nell’alcol. L’immaginario castello di vetro, che promette un giorno di costruire per le bambine, diventa simbolo dei fallimenti e delle promesse infrante, ma anche dei guizzi della follia e dell’immaginazione

Con: Brie Larson, Woody Harrelson, Naomi Watts, Max Greenfield, Sarah Snook, Ella Anderson, Chandler Head, Olivia Kate Rice, Sadie Sink, Josh Caras, Iain Armitage, Charlie Stowell, Noemie Guyon, Hamza Haq, Tyrone Benskin, Sabrina Campilii, Philippe Hartmann, Samantha Hodhod, Tessa Mossey, Sarah Camacho


CALCUTTA - TUTTI IN PIEDI
EVENTO

10/12/2018 CALCUTTA - TUTTI IN PIEDI

Genere: Musicale
Regia: Registi Vari
Lingua: Italiano
Durata: 85 minuti

Trama: Calcutta al cinema: il suo concerto all’arena di Verona dello scorso agosto diventa un film. “tutti in piedi”, per la regia di Giorgio Testi, racconterà una delle due date estive del cantautore di Latina, che ha fatto registrare il tutto esaurito in una delle location più suggestive d’italia. Ospiti della serata Francesca Michielin e Brunori Sas, che hanno interpretato insieme a Calcutta alcuni brani, per una lunga scaletta che ha portato sul palco vecchie canzoni divenute già classici come “cosa mi manchi a fare” accanto alle tracce contenute nell’ultimo album “evergreen”, pubblicato lo scorso 25 maggio per Bomba Dischi e presentato la sera stessa a sorpresa al nostro mi ami Festival.

Trailer


20/12/2018 COLD WAR

Genere: Dramma - Romance
Regia: Paweł Pawlikowski
Lingua: Italiano
Durata: 84 minuti

Trama: In un magnifico bianco e nero, come per “ida” (premio Oscar nel 2015), realizzato dal direttore della fotografia Lukasz Zal, Pawlikowski racconta di un amore impossibile. Durante la guerra fredda, tra la Polonia staliniana e la Parigi bohémienne degli anni ’50, un musicista in cerca di libertà e una giovane cantante vivono un amore impossibile in un’epoca impossibile. Un viaggio intenso ed elegantissimo attraverso un intera epoca. Nei rispettivi ruoli, Joanna Kulig e Tomasz Kot sono magnetici e catartici. Una colonna sonora ricercata e monumentale li circonda e segue l’evolversi del tempo. Un immaginario perduto che prende vita sul grande schermo e ci offre un nuovo, e forse impossibile, classico senza tempo. Miglior Regia al Festival di Cannes 2018

Con: Joanna Kulig, Tomasz Kot, Borys Szyc, Agata Kulesza, Cédric Kahn, Jeanne Balibar, Adam Woronowicz, Adam Ferency, Adam Szyszkowski


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.